Esperienze con l’uso di PeaVera

Le esperienze con PeaPure parlano più dei grafici! Lasciamo volentieri la parola a coloro che utilizzano PeaPure.

Ogni giorno troviamo nella nostra casella di posta elettronica e su forum e blog su Internet storie di persone che descrivono le loro esperienze positive con PeaVera. Queste storie provengono da tutte le parti del mondo, tra cui America, Germania, Italia, Paesi Bassi e Australia. Sono racconti di persone che soffrono di vari disturbi, infiammazioni e dolori cronici, ma anche per esempio dell’aumentata pressione oculare nel glaucoma. Loro quindi utilizzano PeaVera per supportare le funzioni naturali del corpo. PEA è una molecola che è presente in quasi tutti gli esseri viventi da molte centinaia di milioni di anni. PEA ha un ruolo fisiologico protettivo e costruttivo importante. Ecco perché è certamente interessante leggere le diverse esperienze con PeaVera. Per far questo è necessario solo fare una ricerca su Google con le parole palmitoiletanolamide, PeaPure o PeaVera e il sintomo o il disturbo del quale ci si vuole informare. O cercare su YouTube, o in PubMed. In tutte queste raccolte di testi si possono trovare le esperienze con PEA.

Problemi di salute a lungo termine

Come già detto, molte persone con problemi di salute, con infiammazioni croniche e dolori spesso hanno già cercato a lungo una soluzione ai loro problemi. Spesso sono delusi o perché manca l'effetto delle sostanze o perché vengono scoraggiati dagli effetti collaterali. Ci sono molte persone che cercano specificamente sostanze naturali, ad esempio, come analgesici o antinfiammatori naturali. Inoltre, le persone sono spesso alla ricerca di sostanze in grado di ristabilire l’equilibrio nell’organismo. Si cercano spesso anche sostanze naturali che possono supportare la capacità di guarigione del nostro corpo, o sostanze che possono supportare il sistema immunitario.   

Alla ricerca di PEA

In questa ricerca sempre più persone trovano la sostanza naturale ed endogena palmitoiletanolamide (nota anche come PEA), la componente di PeaVera. La maggior parte delle persone ha provato a lungo altri trattamenti, ma niente ha aiutato veramente. Dopo essere state indirizzati verso PeaVera dal medico, il medico naturopata o il terapeuta ortomolecolare, o anche dopo averla trovata da soli su Internet, iniziano ad assumere PeaVera. A volte assumono solo PeaVera, a volte in aggiunta alle sostanze che già assumevano. Questo si può fare, perché PeaVera aumenta gli effetti di molte altre sostanze, anche ad esempio delle sostanze ordinarie. PeaVera può quindi senza problemi essere assunta insieme ad altri farmaci. Perché PeaVera ‘resetti’ il nostro organismo e ripristini l'equilibrio naturale, è un processo che in realtà richiede il suo tempo. Di solito si osserva un chiaro effetto entro 6-8 settimane dalla prima assunzione. Se il risultato è inaspettatamente insufficiente allora può essere utile raddoppiare la dose per un periodo di alcune settimane. Dopo si può decidere in via definitiva se PeaVera ha davvero dato un contributo positivo alla salute e alla qualità della vita. Alcune persone continuano ad utilizzare PEA e a trarre così i suoi benefici effetti.

Carrello